bottiglia birra artigianale Belle Gose salata prodotta da Birrificio Civale

CHE BELLE GOSE


“italian” Gose | COLLABORATION  | Alc. 4.8% vol.

La “che BELLE GOSE” è una birra UNICA e INIMITABILE esperimento birrario a 8 mani, prodotta da Daniele Cosenza (Birrificio Civale), Alessio Selvaggio e Federico Casari (Croce di Malto) e Riccardo Franzosi (Birra Montegioco).

Ispirata alle birre salate di Lipsia (gose) prodotta con aggiunta di sale bianco e rosa. Si presenta di un colore biondo velato, con schiuma bianca a grana fine. L’aroma è dominato da note floreali e di coriandolo, ben in evidenza. Alla prima sorsata si apprezza subito il sale, presente ma mai invadente, che è in perfetto equilibrio tra le note dolci del malto e quelle delicatamente luppolate dei luppoli tedeschi. Un tocco di acidità finale pulisce il palato e invoglia subito alla nuova sorsata. Da bere a secchiate!


Colore: giallo paglierino (7 EBC)
IBU
: 14
Luppoli: Magnum, Tettnager
Ingredienti Speciali: Frumento e Avena
Spezie: Coriandolo, Sale Bianco, Sale Rosa
Formati disponibili: Bottiglia 33cl, Fusto 24Lt


PREMIO: Bronzo a Unionbirrai Birra dell’anno 2018
Curiosità
: la “che Belle Gose” è una birra collaborativa ma soprattutto “solidale” in quanto la prima cotta nacque per finanziare i progetti dell’Associazione Bambini con la CCAM di Voghera e ancora oggi i birrifici perorano la causa dell’associazione facendo conoscere gli obbiettivi dell’associazione e le problematiche dei bambini che nascono con malformazioni polmonari. E’ proprio il caso di dirlo… “che belle gose!”
Etichetta: l’opera in etichetta è realizzata da Ribosio (“Scoprendo belle gose”, 2015)
ACQUISTA ONLINE >>>


Medaglione Spine >>>
Scheda per Menu >>>
Foto Bottiglia 33cl >>>

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com